• Slide Home 1

MIFID

Il 1° novembre 2007 è entrata in vigore in tutti i paesi membri dell’Unione Europea e, quindi, anche in Italia una nuova normativa sui servizi di investimento, denominata MiFID (Markets in Financial Instruments Directive) che ha l’obiettivo di garantire una maggiore integrazione e trasparenza dei mercati europei e una maggiore tutela dei risparmiatori, e che comporta alcuni cambiamenti nell’operatività e nella relazione tra banca e cliente.

La MiFID obbliga le banche a classificare i propri clienti, tenendo conto di determinate caratteristiche, in una delle tre seguenti categorie: clienti al dettaglio, clienti professionali, controparti qualificate.

A ciascuna di tali categorie è accordato un diverso livello di protezione che si riflette in particolare sugli obblighi che ogni banca è tenuta a rispettare.

A tale scopo con i documenti sotto allegati intendiamo provvedere a due dei principali adempimenti che la MiFID impone agli intermediari e cioè: comunicare i criteri di classificazione della clientela ed illustrare la nostra strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini.

Classificazione
Execution & Transmissioni Policy
Avviso quotazione p.o. BPLaj su Hi-MTF O.D. 20141211

 

1884 anno di fondazione

133 anni

18 filiali

6.700 soci